Seleziona una pagina

Conserve di carattere

DIVERSI MODI DI CONDIVIDERE IL RISO

Un progetto di social food che parla di risate.
Dal packaging alle ricette, dalla cucina alla tavola.

PROGETTO

Condividere riso e risate.
Fatti una Risata è una diversa declinazione della linea di risi della riseria vercellese “Risi&Co. S.r.l. – Gli Aironi” partner del progetto. 16 tipologie di riso, in chicchi o in crunchy, con un packaging che mette in dialogo il carattere di ognuno dei ragazzi, cui è dedicato il prodotto, alle caratteristiche naturali dello stesso, in edizione limitata. Nasce così il “Riso di…” per ogni ragazzo coinvolto. Ogni prodotto è stato poi pensato e cucinato da 8 chef per creare 32 ricette da raccogliere in un ricettario e condividere dal vivo in vari eventi di social food. E’ un progetto approvato e finanziato dalla Provincia di Novara, all’interno del bando per la “Promozione e la valorizzazione del volontariato”. Realizzato con il cofinanziamento dell’ Associazione Volontariato Bellinzago e delle Acli Provinciali di Novara, patrocinato dal Comune di Bellinzago Novarese e della Camera di Commercio di Novara. Con la collaborazione dell’Associazione culturale “Artincircolo”.

RISI E CRUNCHY

Con la partnership dell’azienda “Risi&Co. S.r.l. – Gli Aironi” l’idea è stata quella di ripensare il packaging di 15 tipo di prodotti, risi o crunchy, ovvero riso scoppiato, personalizzate, in edizione limitata, nel Riso di…ognuno dei ragazzi. A queste si aggiunge una 15° prodotto, un mix di risi, a rappresentare il riso di tutto il gruppo. Ogni etichetta riporta il ritratto fotografico di un ragazzo, è differenziata da un colore ed una texture per meglio definirlo e contiene il racconto delle analogie tra carattere e caratteristiche del prodotto.

8 CHEF

Per condividere il riso di ognuno in occasioni conviviali si è pensato ad un ricettario che raccogliesse 32 ricette realizzate con il coinvolgimento di 8 partner: cuochi, blogger e gli stessi produttori di riso. L’esperienza è stata filmata e documentata fotograficamente nelle cucine di: “Alla Torre”, “Cravero”, “Gnam Box”, “Gli Aironi”, “Hostaria i 2 ladroni”, “La Crusa dal Ga”, “La Locanda delle 2 Suocere” e “Osteria Vineria Rià”.

RICETTE

Ogni riso è stato utilizzato per preparare più ricette. Dagli aperitivi agli antipasti, dai primi piatti ai secondi fino ai dolci. 32 ricette cucinate nelle case e nelle cucine di cuochi e blogger, fotografate, passo dopo passo, dagli ingredienti di base fino al piatto realizzato, assaggiate e poi raccolte in un ricettario.

EVENTI

Ne sono nati svariati eventi.
Il progetto è stato presentato riaprendo una vecchia bottega, chiusa da anni a Bellinzago, dove ha sede il gruppo. È poi stato condiviso a tavola nelle campagne locali; sotto le stelle una volta e sotto la pioggia un’altra e in un pic-nic al parco. A Novara al ristorante “Opificio” che ci ha ospitati e in altri contesti prestigiosi: due pranzi all’”Appartamento Lago” in Brera a Milano, uno con Roberto Valbuzzi in cucina e in occasione del Salone del Mobile durante l’evento Terapia d’Orto alla “Fabbrica del Vapore”.

MENÙ

Ad ogni evento a tavola ad ognuno dei commensali veniva regalata una cartolina personalizzata con la propria foto e il proprio nome, come nella grafica delle etichette, con cui sono state personalizzate le confezioni di riso, ricordo dell’esperienza condivisa e menù, sul retro, del pranzo.