Seleziona una pagina

DIRITTO D’ASILO

SCATTI CHE PARLANO DI ACCOGLIENZA

“Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti”. Una foto in una mano per ricordare da dove veniamo, un gioco nell’altra per ribadire il diritto di avere sempre una seconda chance.

PROGETTO

Diritto di Asilo è un progetto di comunicazione social e sociale. Partiamo dal titolo di questo progetto.“Il diritto di asilo è un’antica nozione giuridica, in base alla quale una persona perseguitata nel suo paese d’origine può essere protetta da un’altra autorità sovrana o un paese straniero“. Nella dichiarazione dei diritti umani viene ribadito, tra gli articoli, che “Ogni individuo ha diritto di lasciare qualsiasi paese, incluso il proprio, e di ritornare nel proprio paese”, che “Ogni individuo ha diritto, in ogni luogo, al riconoscimento della sua personalità giuridica”, che “Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona”. All’articolo numero 1, inoltre, che “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza”.

I RITRATTI

In questo progetto siamo stati ritratti con le nostre foto da piccoli in una mano. Quelli che eravamo. La nostra partenza, il nostro bagaglio, il valore della storia, del passato. Nell’altra mano un oggetto legato all’infanzia. La possibilità di rimettersi in gioco ma anche di giocare. Di sorridere, di essere spensierati. Due auguri che ci facciamo e vi facciamo.

LA MOSTRA

Siamo tutti davanti ad un muro. Con il suo duplice significato. Un muro difende e divide, ma un muro è anche protezione e riparo. Negli scatti ma anche nel lay out dell’allestimento. Essenziale fino quasi a sparire. Niente politica, niente religione, niente interessi. Solo umanità. L’evento ha come sede un parco, il parco degli asili. Asilo nido e asilo d’infanzia. Asilo comunale e asilo religioso. Entrambi a servizio della comunità. Alberi, verde, natura spazi che vengono resi vivi da voci, risate, pianti. Umanità. Come quella in mostra. Ritratti, volti, storie, speranze, futuri.

L’EVENTO

La mostra è stata presentata all’interno di un evento di 3 giorni che ha visto i ragazzi protagonisti in tutti i servizi. Colazioni, aperitivi e cene accompagnati da musica dal vivo nel parco dell’asilo comunale di Bellinzago.