Seleziona una pagina

COLORFOOL

QUELLA GRANDE OCCASIONE

Tre giorni intensi. Per formarsi, fare la spesa e cucinare un pranzo in autonomia. Una prova, una sfida, un’occasione, anzi, una “Grande Occasione”.

PROGETTO

“ColorFool – Quella grande occasione” è un progetto di autonomia in cucina. La preparazione di un pranzo in (quasi) totale autonomia, una prova, una sfida, un’occasione, anzi, una “Grande Occasione”. Un progetto di tre giorni. Appuntamenti scanditi e mirati a ripassare le regole della cucina e della sala, a pensare ad un menù, a fare la spesa e cucinare per degli ospiti speciali. Un invitato scelto a testa. Un progetto realizzato insieme a WE R FOOD, esperti nel reinventare la convivialità e giocare con il potere comunicativo del buon cibo. Ingredienti e colori, bontà e bellezza, sentimenti e sapori diventano l’anima di questo pranzo speciale. Dividersi i compiti, fare la spesa di quel che serve, imparare a stare in cucina e in sala, cucinare, allestire, accogliere e servire. Preparati, istruiti e guidati da 2 esperti: lo chef Riccardo Capitoni in cucina e Fabio Calandri in sala. La tavola e il menù parlano dei 16 protagonisti, li tratteggiano senza svelarli del tutto con dei parallelismi tra le portate e i loro caratteri. Una social table per raccontare e raccontarsi, per condividere, di persona, la ricchezza e il potenziale della diversità. Progetto realizzato con i finanziamenti del 5×1000 delle Acli Provinciali Novaresi.

ATTIVITÀ

Il progetto è stato realizzato in tre giorni. Il primo giorno i ragazzi sono stati istruiti con un corso pratico per apprendere le norme base dello stare in cucina e in sala. Le regole principali da ripassare: uso degli strumenti, attenzione ai tempi di cottura, trucchi per l’impiattamento, fino a definire il menù da proporre agli invitati. In sala, come apparecchiare, accogliere, servire in maniera professionale. Il secondo giorno è stato dedicato alla spesa tra le corsie della Coop di Oleggio che ci ha consentito di realizzare al suo interno alcune delle riprese e alla preparazione della location, Villa Calini, di proprietà del comune di Oleggio che ci ha ospitati. Il terzo giorno è stato quello dedicato alla concretizzazione di quanto appreso prima: il pranzo per gli invitati speciali, uno per ciascuno dei ragazzi protagonisti del progetto.

CONCORSO

L’idea del progetto nasce in risposta ad un bando per la realizzazione di un documentario di pochi minuti indetto da Canon per raccontare “Una Grande Occasione”. Autore del documentario è Davide Gneri, regista oleggese basato a Torino, scritto insieme a Tania Comi e a Quelli del Sabato. Vincitore della prima selezione, ma non tra i finalisti.