agenda_illustrazioni_qds_01

Lella – La ballerina ranger
Lella vive alla giornata. I giorni passati a casa con i suoi genitori non sono scanditi da impegni stabiliti o attività programmate. La sua percezione del tempo non è rigida. C’è un oggi e un domani. Senza mattini, pomeriggi e sere rigidamente organizzati. Walker Texas Ranger è l’eroe che le tiene compagnia durante i pasti, impegnato a combattere le ingiustizie. L’ eroe che tutti vorremmo essere quando intorno a noi le cose non vanno per il verso giusto. Lella inoltre è molto fedele. Il suo cognome, Apostolo, è per lei un’investitura. E la necessità, quindi, di provare ad essere buoni. Non fessi, ma buoni. La danza è la sua passione. Ha ballato in diversi teatri e per tanti anni. Tiriamo in ballo altre sue passioni. La pizza con calamari e patatine, la palestra e Stefano. Con gli occhi dello stesso colore dei principi. Quelli delle favole!

agenda_illustrazioni_qds_02

Tiziana – Fiumi di parole
Tiziana parla, parla, parla. E’ la sua bellezza. E’ un fiume di parole. In piena. Travolge chi nemmeno la conosce. In pochi minuti, rivela a tutti i racconti della sua famiglia, dei suoi amici, di chi ha qualche disgrazia che lo ha colpito. Perché Tiziana predilige la cronaca nera. Nella sua visione un po’ pessimistica della vita. La sua testa inquadrata motiva una scansione del tempo altrettanto rigida. Una griglia fissa. Ogni ora del giorno ha una casella propria. Margini marcati, spazi delimitati. Lo sforzo sarà contenere le parole nelle linee. Tiziana, non sorride mai oltre misura, ma quando lo fa cancella i brutti pensieri trasformandoli in visioni positive. Tra le sue passioni il ballo liscio, non salutare, il lavoro a maglia, contraddire gli altri e il cantiere verde, una delle attività fatte nella comunità in cui risiede.

agenda_illustrazioni_qds_03

Eva – Scordati di ricordare
Eva è frizzante, esuberante. E’ gioia. La sua voce è inconfondibile. Squillante tanto da richiamarne l’attenzione. Si appassiona e si stufa delle cose con la stessa immediatezza. L’unica sua certezza sono i suoi 4 gatti, dai nomi improbabili. Le date nella sua settimana vengono riempite e svuotate di appuntamenti a seconda dell’umore o dell’incombenza di nuovi inviti. Non c’è nulla di rigido nella divisione temporale dell’agenda di Eva. Ogni appuntamento può essere spostato, cancellato, cambiato. Alcune giornate si può dimenticare siano esistite, altre potrebbero essere così piene di appuntamenti da dover invadere il giorno seguente, cancellandone i limiti. Eva è attenta alla moda. Borse e scarpe sono tra le sue passioni. Memorizza, dimentica e perde i numeri di telefono a ciclo continuo.

agenda_illustrazioni_qds_04

Ilaria – Un mix di passioni
Ilaria è dolce, timida, romantica. Vede cuori ovunque. Ascolta canzoni che raccontano d’amore. Legge libri che raccontano d’amore. Guarda film che raccontano d’amore. La giornata di Ilaria, e la sua settimana, sono piene di appuntamenti, di attività, di incontri. E lei, dall’ora della sveglia, intorno alle 8, ci si butta a capofitto. Col risultato che le sue energie alle 20 terminano. Poco più tardi per lei inizia il riposo. E’ fan di Tiziano, ma è uno Stefano il proprietario del cuore che ha raccolto. Legge molto, e conosce parecchie canzoni a memoria, che usa come spunto per le sue dediche. Celiaca, è attentissima a quello che mangia. E a quello che tollera! Campionessa in più discipline, dal nuoto al mini tennis, la sola cosa che non riesce a sconfiggere è l’ansia di non essere pronta in tempo, che la porta a prepararsi sempre con estremo anticipo!

agenda_illustrazioni_qds_05

Barbara – Saper fare tesoro
Barbara è timida, riservata, composta. Preferisce ascoltare che parlare e di ogni cosa sembra farne tesoro. Anche le persone diventano per lei un tesoro. Ama la musica e quando canta, lo fa con un filo di voce. Ascolta la musica italiana e impara i testi delle canzoni. Ha un carattere riflessivo, come l’animo di chi scrive poesie, un’altra delle sue passioni. Non è dato sapersi a chi le scriva e soprattutto a chi le consegni. Le sue giornate si dividono in momenti: mattino, pomeriggio e sera. A volte scandite dall’orologio, a volte dal flusso dei suoi pensieri. Tra le sua attività ama più di tutte il laboratorio di cucina, in cui si dedica alla preparazione di piatti dolci e salati. Ma non rivela i segreti del mestiere, quelli sono il suo tesoro!

agenda_illustrazioni_qds_06

Roberta – I colori del relax
Roberta è creatività pura in ogni sua forma espressiva. Ama disegnare, vestirsi di colori e indossare ogni genere di accessorio. Rigorosamente abbinato. Il suo tempo lo gestisce senza impegni incombenti che scandiscano la giornata. Ogni tanto, il suo fisico ha bisogno di prendersi delle pause e di tornare a rilassarsi. “E’ vero veramente” è il suo motto per certificare l’autenticità dei suoi pensieri. Per anni ha ricamato ogni genere di cosa a punto e croce. E’ curiosa, ama fare regali, lascia che le persone le entrino nel cuore, diventando Stelle o Stelli, se uomini. Le occasioni di festa come compleanni, Natali o anniversari non le sfuggono senza che pensi al regalo giusto per ognuno. Tanto ama farli, quanto riceverli. Colora campendo i disegni in ogni loro angolo, perché niente mai resti senza colore, senza sentimento, senza vita.

agenda_illustrazioni_qds_07

Mauro – Celebrare le vittorie
L’unico uomo protagonista di un’agenda pensata da quasi tutte donne. Lo sguardo diverso nel diverso. Per pensare un mese più da uomo. Mauro è un tifoso con T maiuscola. Non perde una partita della sua squadra, la Juve. La segue col club in trasferta, registra le partite, si riguarda le finali più volte. Ha tatuato lo scudetto sul braccio destro e ha un ciuffo di capelli bianchi, ironia della sorte, su una testa dalla chioma nera. Ora brizzolata, ma comunque coi colori giusti per omaggiare la sua passione. Segue il calcio e gioca a calcetto. Portiere dal carattere irascibile mitigato dall’altra sua passione. Servire messa. Mauro è un maschio tutto stadio e chiesa. Apprezza la buona birra, la compagnia, la convivialità in genere. Inizia ogni lunedì regalando agli amici una sua foto sui social come augurio per la settimana. Le sue giornate sono come quelle di un girone del campionato. Le ore del giorno l’andata, il pomeriggio e la sera il ritorno. Sempre pronto ad affrontare qualsiasi sfida il giorno riservi.

agenda_illustrazioni_qds_08

Ylenia – Al ritmo del sol
Ylenia ha un sorriso contagioso. Ama la musica latina e ne ha il ritmo nel sangue. Ma ama le arti espressive a 360 gradi. Oltre al ballo, il canto e la recitazione. Fa parte di una compagnia teatrale ed è capace di portare i personaggi fuori e dentro la scena con disinvoltura. Ha poca memoria e un’agenda in questi casi è salvifica. Le sue giornate scorrono senza impicci. Fluiscono. L’andamento orizzontale vuole essere la traduzione grafica del tempo che scorre con serenità. Adora la Maria televisiva, di cui non si perde un serale. Ama whatsapp, che lei chiama ‘zz ap. Ma predilige i messaggi vocali a quelli scritti. Ha una filosofia di vita semplice ma sacrosanta. Da alle cose e ai momenti il giusto nome, il giusto valore. Ad esempio, a proposito delle vacanze. Lo dice la parola stessa no? Per Ylenia, in vacanza, è vietato fare qualsiasi cosa.

agenda_illustrazioni_qds_09

Renata – Un iger tra i banchi
Renata è la più giovane a raccontarsi in questa agenda. La sua vita è scandita dal calendario scolastico. La sua agenda annuale assomiglia a un diario. Su cui annotare e fare spazio a ricerche e approfondimenti. Ma la sua passione travolge l’organizzazione del tempo diviso in ore di lezione e lo trasforma in un post di un social, da pubblicare ogni giorno, per informare e informarsi sulle cose da fare. E per condividerle. E’ una giovane iger. Cintura nera di selfie. Instagram e Facebook raccontano di lei attraverso video e foto che la ritraggono Con la fretta con cui si annoia delle cose, spesso diventa, ai suoi occhi, tutto una pizza. Piatto che lei ama, cucinata dal papà a casa o ordinata e consegnata calda.

agenda_illustrazioni_qds_10

Isabella – Roll di tamburi
Isabella ama farsi chiamare Bella. Più veloce, più confidenziale. Testarda e precisa, il suo carattere si riflette nelle sue passioni e nel suo stile di vita. Legge parecchio, lo fa con gusto. Lo stesso che prova nel preparare i dolci che condivide con gli altri ospiti della casa famiglia. Ma non prepara torte qualsiasi. La sua specialità sono quelle rovesciate, quelle in cui devi preparare prima quello che resterà sul fondo per poi emergere nel momento della presentazione. La sua giornata è organizzata con la stessa precisione. Nelle ore in cui Bella è attiva e ha cose da fare. Il resto del tempo lo riserva al riposo. Durante la giornata lavora a maglia, scrive articoli per un giornalino, si dedica al pollice verde. Ma soprattutto cucina. Oltre ai dolci, diversi piatti, parola che, nelle sue attività, ritorna col medesimo suono ma con un altro ritmo. I piatti da batterista della band in cui suona.

agenda_illustrazioni_qds_11

Manuela – 4 assi e un 5
Manuela la mattina lavora. Il pomeriggio lo passa in parte dedicandosi alle attività dei laboratori cui partecipa, in parte in compagnia delle amiche. La sua giornata è organizzata in due blocchi temporali. Manca la sera. Manuela alle 20,30 va a dormire, per recuperare le energie e svegliarsi alle prime ore del giorno. E’ la più social senza essere in rete. Non c’è persona che non la conosca. Ha la capacità di socializzare anche coi peggiori introversi. E’ ovunque la sua bicicletta possa condurla. Adora le caramelle. Ne tiene un sacchetto in borsa che condivide solo con alcuni. A seconda delle situazioni. Senza logiche precise. Ama salutare battendo un cinque sulla mano del malcapitato di turno. Può rinunciare a tutto ma non alla domenica pomeriggio insieme alle amiche. Tè, biscotti e le carte da scala 40. Per un poker perfetto.

agenda_illustrazioni_qds_12

Nicoletta – Lentamente
Nicoletta affronta la vita con lentezza. E’ la sua caratteristica. Le giornate nel mese a lei dedicato si fondono a due a due perdendo di vista i limiti temporali che le suddividono di norma sul calendario. Si ha così la possibilità di dilungarsi o affrettarsi da un giorno all’altro senza ansie. Di scrivere di più o di meno prendendosi gli spazi che si vuole. Nicoletta fa la bidella, cancella lavagne e segni del passaggio di orde di studenti. Le sue pagine sono bianche come dopo il riassetto. Ama l’amore. Le canzoni d’amore e i finali a lieto fine. I balli lenti. E’ una supereroina del romanticismo. Indossata la sua inseparabile mantellina è pronta a volare. Nel blu dipinto di blu.